whatsapp
keyboard_arrow_down Per gli sviluppatori

Martedì

12

Marzo 2024

Come aprire un'associazione ludica

Come aprire un’associazione ludica

event_available
schedule

Come aprire un’associazione ludica? Se questo è il tuo progetto, ti serviranno alcuni consigli pratici per iniziare. È molto semplice in realtà, servono pochi documenti e un piccolo budget iniziale per le spese.

Quando ho aperto la mia associazione ludica mi avrebbe fatto comodo un piccolo elenco di cose da fare e un’idea iniziale del budget da investire, per non partire alla cieca.

Ecco perché ho deciso di scrivere questa guida: vorrei guidarti nel realizzare il tuo progetto, raccontandoti la mia esperienza.

Aprire un’associazione ludica è un’opportunità eccitante per coloro che desiderano creare un punto di incontro per gli amanti dei giochi da tavolo, di ruolo e delle attività ludiche.

Queste associazioni offrono un ambiente accogliente e sociale dove i membri possono incontrarsi, divertirsi e condividere la loro passione comune per i giochi. Tuttavia, avviare un’associazione ludica richiede una pianificazione attenta e un impegno costante per assicurare il successo a lungo termine.

Come aprire un’associazione ludica: i soci

Forse non sai che per aprire un’associazione ludica sono necessari almeno 3 soci: un presidente, un vicepresidente e un segretario.

Tutti i membri fondatori comporranno il consiglio direttivo, cioè l’organo che tiene le redini dell’associazione, approva i nuovi soci e redige il bilancio annuale.

Il presidente e i soci fondatori hanno il compito di gestire entrate e spese ma non hanno responsabilità maggiori rispetto agli altri associati.

Se posso darti un consiglio, scegli molto attentamente i membri del direttivo perchè dovranno aiutarti a gestire al meglio tutta la vita associativa.

Infatti dovranno essere persone propositive e capaci di gestire gli interessi dell’associazione, non solo a livello economico.

Per costituire legalmente un’associazione ludica, di solito sono necessari almeno un numero minimo di membri fondatori. Questi possono includere:

  1. Presidente: Il presidente è responsabile della gestione generale dell’associazione e del coordinamento delle attività.
  2. Vicepresidente: Il vicepresidente supporta il presidente nelle sue funzioni e può sostituirlo in sua assenza.
  3. Segretario: Il segretario si occupa della documentazione e delle comunicazioni interne ed esterne dell’associazione.
  4. Tesorieri: I tesori gestiscono le finanze dell’associazione, tenendo traccia delle entrate e delle uscite e preparando i bilanci.
  5. Membri del consiglio direttivo: Altri membri del consiglio direttivo possono essere coinvolti nella presa di decisioni strategiche e nella pianificazione delle attività.

Vuoi partecipare al nostro evento?

Seguici sui social per tutte le info!

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da CreativaMente💡Associazione Ludica (@etscreativamente)

Documenti per aprire un’associazione

Una volta scelti i soci, dovrai redigere due documenti molto importanti: l’Atto Costitutivo e lo Statuto. Per non fare pasticci è sempre meglio rivolgersi ad un commercialista abilitato.

L’Atto Costitutivo è il documento che attesta l’esistenza dell’associazione e dei soci fondatori. Puoi trovare diversi modelli online da compilare ma verifica sempre che provengano da fonti attendibili.

Lo Statuto invece è il regolamento vero e proprio contenente norme di comportamento, obblighi e diritti dei soci e del consiglio direttivo ma anche tutte le attività che potrà eseguire l’associazione.

Questi documenti dovranno essere stampati nel formato usato per gli atti notarili, cioè margini larghi e 25 righe per pagina.

Ci sono altri documenti da realizzare e potranno essere in formato tradizionale:

  • Verbale assemblea ordinaria
  • Verbale assemblea straordinaria
  • Verbale assemblea di approvazione soci
  • Convocazione assemblea ordinaria
  • Convocazione assemblea straordinaria
  • Domanda di adesione all’associazione (per maggiorenni e minorenni)
  • Liberatoria per la pubblicazione di foto e video

Trovi anche per questi documenti tutti i modelli online.

Le spese

Veniamo al tasto dolente: le spese per aprire un’associazione ludica. In base al tuo progetto, possono essere contenute o molto elevate, dipende da te.

Come spese fisse abbiamo:

  • Marche da bollo
  • imposta per la registrazione Statuto e Atto Costitutivo
  • Parcella del commercialista

L’Atto Costitutivo e lo Statuto vanno redatti in duplice copia e bollati con una marca da 16€ ogni 100 righe (ovvero ogni 4 pagine circa).

Il prezzo dipende dal numero di pagine del modello, di solito sono da 16 a 20 pagine per lo statuto e 3/4 per l’Atto Costitutivo.

Sono necessarie quindi 5/6 marche da bollo per ogni documento, per un totale di spesa dai 160 ai 200€

L’imposta di registrazione è di circa 200€ ed è necessaria per depositare gli atti.

La parcella del commercialista varia in base a tanti fattori.

Le spese variabili sono invece legate ai locali:

La pubblicità di un’associazione ludica

Per la pubblicità oggi è necessaria una presenza online, non solo legata ai profili social! Un potenziale cliente deve vedere esattamente quali sono le attività svolte, magari dare un’occhiata ai partecipanti e soprattutto saperci fisicamente arrivare!

Ecco perché oggi sono necessari:

Tutto questo ha un costo variabile, dipende da cosa vuoi fare tu. i costi principali sono:

La somma di tutte queste spese iniziali dovrà poi essere recuperata con le entrate dell’associazione. Prova a fare un’analisi costi-benefici prima di intraprendere il tuo progetto.

Come rientrare delle spese dell’associazione

Una volta fatto l’investimento l’associazione dovrà rientrare delle spese. Le principali fonti di entrata sono:

In tutte le associazioni, all’inizio è normale avere tante spese di gestione che si sommano alle spese di apertura. L’importante è cercare di limitare le spese e massimizzare le entrate!

Come acquisire finanziamenti e risorse

Una delle prime sfide nell’aprire un’associazione ludica è trovare i finanziamenti necessari per avviare e sostenere l’attività.

Questi finanziamenti possono provenire da una varietà di fonti, tra cui contributi personali dei fondatori, donazioni da parte di privati o aziende locali e sovvenzioni governative o fondazioni. È importante anche considerare le risorse necessarie, come l’acquisto di giochi e materiali, l’affitto di uno spazio e la copertura delle spese operative.

  • Contributi personali dei fondatori: I fondatori possono contribuire con i propri risparmi o investimenti personali per avviare l’associazione. Questo può includere finanziamenti iniziali per affittare lo spazio, acquistare attrezzature e materiali, e coprire le spese operative iniziali.
  • Donazioni da privati o aziende locali: È possibile cercare donazioni da parte di privati, imprese locali, o negozi di giochi della zona che potrebbero essere interessati a sostenere un’associazione ludica nel loro quartiere. Queste donazioni possono assumere la forma di denaro, giochi da tavolo, materiali di gioco, o altri beni o servizi utili.
  • Sovvenzioni governative o fondazioni: Alcune agenzie governative, fondazioni o enti non profit offrono sovvenzioni o finanziamenti per progetti comunitari e culturali, comprese le associazioni ludiche. È possibile cercare sovvenzioni che supportino specificamente iniziative legate ai giochi da tavolo e all’intrattenimento ludico.
  • Crowdfunding online: Il crowdfunding tramite piattaforme online come Kickstarter, Indiegogo o GoFundMe può essere un modo efficace per raccogliere fondi da una vasta gamma di persone interessate al progetto. È possibile creare una campagna di crowdfunding per promuovere l’associazione ludica e invitare le persone a fare donazioni in cambio di ricompense o privilegi speciali.

Trovare e allestire lo spazio adatto

Trovare il luogo perfetto per l’associazione ludica è cruciale per il successo dell’attività. È importante individuare uno spazio accessibile e ben posizionato, preferibilmente in una zona frequentata e facilmente raggiungibile dalla comunità. Quando si sceglie lo spazio, è necessario considerare diversi fattori, tra cui la dimensione, la disposizione e l’accessibilità. Alcune caratteristiche fondamentali da cercare includono:

  • Ampio spazio per tavoli e sedie per ospitare gruppi di giocatori
  • Illuminazione adeguata, sia naturale che artificiale, per garantire una buona visibilità durante le sessioni di gioco
  • Presenza di prese elettriche per alimentare dispositivi elettronici come computer, console o accessori di gioco
  • Possibilità di personalizzare lo spazio con decorazioni tematiche o murales artistici che riflettano lo spirito ludico dell’associazione.

Una volta trovato il luogo adatto, è tempo di arredare l’associazione ludica in modo accogliente e funzionale. Gli stili di arredamento possono variare a seconda del tema o del mood desiderato, che potrebbe spaziare dal classico al moderno o persino al futuristico. L’importante è creare un ambiente confortevole e invitante, dove i membri possano sentirsi a casa e godersi appieno l’esperienza ludica.

Creare un programma di attività e eventi

Un’associazione ludica di successo offre una varietà di attività e eventi per soddisfare i gusti e gli interessi dei suoi membri.

Ciò può includere serate di gioco settimanali o mensili, tornei competitivi, sessioni di gioco di ruolo, eventi tematici e workshop educativi.

È importante creare un programma diversificato che tenga conto delle esigenze e delle preferenze della comunità locale, incoraggiando la partecipazione e la socializzazione tra i membri.

Inoltre, è utile coinvolgere i membri nella pianificazione delle attività, permettendo loro di proporre idee e suggerimenti per rendere il programma più interessante e coinvolgente per tutti.

Coinvolgere la comunità e costruire una base di membri

Il successo di un’associazione ludica dipende in gran parte dalla sua capacità di coinvolgere attivamente la comunità locale e costruire una solida base di membri.

È importante promuovere l’associazione attraverso annunci locali, social media, eventi pubblici e collaborazioni con altri gruppi e organizzazioni nella zona.

Offrire incentivi per i nuovi membri, come sconti sulle quote associative o accesso privilegiato agli eventi, può aiutare a incoraggiare la partecipazione e a far crescere la base di membri nel tempo.

Inoltre, è importante creare un ambiente accogliente e inclusivo all’interno dell’associazione, dove tutti si sentano benvenuti e apprezzati.

Organizzare eventi aperti alla comunità e attività di beneficenza può anche contribuire a migliorare l’immagine pubblica dell’associazione e a rafforzare i legami con la comunità locale.

Ti è piaciuto questo articolo?

favorite thumb_down
bookmark_border

Leggi anche

grafica di un gioco da tavolo
Leggi la recensione
Come riprendere un evento in associazione?
Leggi la recensione
cosa fare a castelnuovo don bosco
Leggi la recensione
Come arredare un'associazione ludica
Leggi la recensione

Contattami

perm_identity
alternate_email
phonelink_ring
message

Il tuo messaggio è stato inviato con successo!
Ti risponderemo a breve

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

message
perm_identity
alternate_email

keyboard_arrow_up