Martedì

27

Luglio 2021

Cos’è il coworking

Cos’è il coworking

Cos’è il coworking? Vuoi sapere come funziona questo richiestissimo spazio di lavoro collettivo che sta prendendo sempre più piede negli ultimi anni?

Quando ho deciso di aprire il mio primo spazio coworking anche io avevo le idee un po’ confuse, quindi ho pensato di regalarti questa guida nella speranza che possa servirti.

Il coworking è una forma di lavoro che prevede uno spazio condiviso tra più professionisti.

Insomma, un grande ufficio aperto a chiunque voglia lavorarci. Molto spesso il coworking non è limitato solo allo spazio fisico ma anche ad una serie di servizi.

Sovente viene chiesto un affitto ai professionisti che utilizzano i locali per rientrare delle spese per le bollette, internet ecc…

Quali servizi offre il coworking?

Ora che hai capito cos’è il coworking cerchiamo di approfondire. Non pensare al coworking come ad un ufficio condiviso perché, oltre a questo, ci sono più servizi compresi.

Internet

Quasi tutti gli spazi coworking offrono una connessione internet, magari molto veloce, proprio perchè ormai è impossibile lavorare senza.

Computer

Sebbene molti professionisti cercano di lavorare con un proprio computer portatile, molti spazi coworking mettono a disposizione dei PC fissi.

Mobili

Una scrivania e una sedia sono indispensabili per un professionista ma, molto spesso sono necessari anche librerie, cassetti con la chiave e uno scaffale per l’archivio.

Sala riunioni

Una sala riunioni è molto apprezzata dai professionisti perché lì si può parlare con i clienti in privato senza essere disturbati dagli altri.

Sala relax

Anche una sala relax viene spesso apprezzata dai professionisti per staccare 5 minuti dal lavoro, magari davanti ad un buon caffè.

Cos’è il coworking? Come funziona?

Abbiamo capito cos’è il coworking, ora parliamo di come funziona davvero. Oltre ad un semplice ufficio, possiamo trovare diversi servizi accessori che lo completano. I professionisti dovranno essere liberi di accedere a tutti i servizi offerti dal coworking in qualsiasi ora del giorno.

Considera che un professionista non ha quasi mai orari da dipendente e vuole poter lavorare qualche ora in più senza dover guardare orari e giorni di chiusura.

Inoltre i professionisti dovranno essere liberi di portare i propri clienti, assicurando un posto tranquillo in cui parlare.

A completamento di ciò c’è il contratto di coworking, dove il professionista corrisponde un compenso al fornitore e si impegna a non danneggiare i locali e i beni all’interno.

Ora che hai capito cos’è il coworking perchè non dai un’occhiata anche a come guadagnano i coworking?

FacebookInstagramTelegram
keyboard_arrow_up