Martedì

24

Agosto 2021

recensione e regolamento la banda dei pinguini

Regolamento e recensione La Banda dei Pinguini

In questo articolo di regolamento e recensione La Banda dei Pinguini vogliamo spiegarti le principali meccaniche di questo bellissimo gioco introduttivo.

Il gioco è basato sulle maggioranze a fine partita ed è un party game di un livello leggermente più avanzato rispetto agli altri.

regolamento e recensione gioco da tavolo la banda dei pinguini

Ambientazione

“Avanti miei prodi compagni pinguini! Dobbiamo conquistare altre terre per fronteggiare lo scioglimento dei ghiacciai”.

Questo è un po’ il succo del discorso: 4 bande di pinguini rivali viaggiano alla conquista di nuovi scenari (Foresta, deserto, città, Antartico e Luna) per fronteggiare lo scioglimento dei ghiacciai al Polo Nord.

Componenti

Il gioco è composto da una scatola di metallo contenente un mazzo di 90 carte numerate e un regolamento.

Il gioco è basato tutto sulla gestione della mano di carte che faranno punti a fine partita a seconda delle maggioranze.

componenti gioco da tavolo la banda dei pinguini

Regolamento e recensione La Banda dei Pinguini: Turno di gioco

Prima di iniziare la partita mescolate il mazzo di carte e distribuite 18 carte a ciascun giocatore e tenete il vostro mazzetto coperto a fianco a voi sul tavolo.

Solo al primo turno di gioco pescate 4 carte dal vostro mazzetto, 2 nei prossimi turni.

A questo punto dovrete:

  • scegliere una carta da passare (coperta) al giocatore alla vostre destra
  • scegliere una carta da passare (coperta) al giocatore alla vostre sinistra

Ogni giocatore farà lo stesso quindi anche voi riceverete due carte, una dal giocatore a destra e una da quello a sinistra.

  • Potete quindi giocare una carta scoperta davanti a voi
  • Pescate altre due carte per iniziare un nuovo turno.

Le azioni avvengono simultaneamente, quindi non c’è un vero turno di gioco. Quando tutti avranno scelto la carta da giocare allora potrete rivelarle e giocarle davanti a voi.

carte la banda dei pinguini gioco da tavolo

Regolamento e recensione La Banda dei Pinguini: punti a fine partita

L’unico concetto leggermente più complesso è questo: le carte sul tavolo determinano le maggioranze mentre le carte in mano determinano i punti di ciascun giocatore.

Per contare i punti prima si determina chi ha la maggioranza per ogni scenario (carte sul tavolo) sommando i valori delle carte e in caso di parità i punti vengono attribuiti a entrambi.

Per ogni scenario si contano i punti derivanti dalle carte in mano in questo modo:

  • Se ho la maggioranza sommo i valori di tutte le carte in mano
  • Se non ho la maggioranza considero solo i punti della carta più bassa in mano

Recensione La Banda dei Pinguini

Gioco molto bello e perfetto secondo me per introdurre i neofiti alle meccaniche più complesse dei German.

Semplice da spiegare ma leggermente più complesso da padroneggiare, infatti non lo proporrei come primo gioco ad un neofita.

I componenti sono molto curati ed estremamente essenziali. La scatola in metallo con i pinguini in rilievo fa un figurone sullo scaffale! Anche la grafica delle carte non è male, semplice ma d’effetto!

Mi piace molto l’interazione tra i giocatori ad ogni turno infatti tutte le partite giocate hanno preso pieghe inaspettate. Attenzione perchè può porre fine alle amicizie più consolidate!

Non vedo lati negativi!

FacebookInstagramTelegram
keyboard_arrow_up